28 Aprile 2014


La briciola sul tavolo non si allaga
la coccinella non spicca il volo
se Tu non lo vuoi
il merlo rende l’ultimo respiro
poi rimane disteso con le zampette all’insù,
in attesa.

Il foglio si stropiccia, la chiave
entra nella serratura, la palpebra è intermittente.

Tu non sei nel turbine o nello tsunami
non sei nel vulcano o nel tifone
nella marea o nell’esplosione
ma nel volo della coccinella,
nella briciola quando si allaga,
nel tonfo dell’uccellino che cade dal ramo
non sei nell’atrocità o nella disperazione
ma nella nostra resa
alle più piccole cose.

Rispondi